Ultimi Articoli

Il testo di Victor Fadlun ci aiuta a non dimenticare ciò che è stato il 4 novembre 1945

Di Emanuel Baroz | 17 novembre 2021
0 commenti
Il testo di Victor Fadlun ci aiuta a non dimenticare ciò che è stato il 4 novembre 1945

Qualche settimana fa sul mensile ebraico Shalom, è uscito un bellissimo articolo a firma di Victor Fadlun. Un testo struggente, in cui racconta la sorte del nonno Huato Fadlun e delle quattro notti di violenze brutali ai danni della più antica comunità ebraica di Libia. In quell’epoca in Libia vivevano circa 40mila ebrei e mezzo milione di arabi. Una presenza millenaria, una comunità ebraica che viveva nel paese addirittura da molto prima dei musulmani, un dato che insieme al quadro […]Continua a leggere

Perché Israele ha ragione a voler sciogliere le ONG che finanziano il terrorismo

Di Emanuel Baroz | 17 novembre 2021
3 commenti
Perché Israele ha ragione a voler sciogliere le ONG che finanziano il terrorismo

Perché Israele ha ragione a voler sciogliere le Ong che finanziano il terrorismo di Ugo Volli Da molto tempo Israele ha molti motivi di contrasto politico con l’Unione Europea, ma di recente le stesse cause lo dividono anche dagli Stati Uniti di Biden. In termini generali, il problema deriva da una visione opposta dei problemi politici del Medio Oriente: Israele, come i paesi sunniti del Golfo e l’Egitto, subisce la pressione militare e la sovversione terroristica dell’Iran, percepisce la possibilità […]Continua a leggere

Le bugie di Barack Obama su Israele

Di Emanuel Baroz | 15 dicembre 2020
0 commenti
Le bugie di Barack Obama su Israele

Le bugie di Barack Obama su Israele “La Dichiarazione Balfour del 1917”, scrive l’uomo che per otto anni ha presieduto i destini degli Stati Uniti, “fu pubblicata dagli inglesi che allora occupavano la Palestina”. E’ nel capitolo 25 del suo libro, intitolato con un tocco di enfasi “Una Terra Promessa, volume 1 delle memorie presidenziali”, che Barack Obama presenta la sua visione molto personale degli eventi che hanno cambiato la storia del Medio Oriente. Solo che, il 2 novembre 1917, […]Continua a leggere

Il terrorismo islamico e quell’assordante silenzio generale che accompagna le sue azioni

Di Emanuel Baroz | 2 novembre 2020
0 commenti
Il terrorismo islamico e quell’assordante silenzio generale che accompagna le sue azioni

Non è solo il terrore a tagliare le lingue C’è qualcosa di più profondo, un insieme di fattori culturali e psicologici che ci impedisce di vedere ciò che in realtà si presenta con un’evidenza clamorosa di Pierluigi Battista Ci devono essere ragioni molto solide se tante persone, solitamente attente e intellettualmente oneste, non riescono proprio a dare un nome e una definizione al terrorismo dei decapitatori e degli sgozzatori che stanno insanguinando la Francia «infedele». Certo, c’è molta paura di […]Continua a leggere

Quel passaporto Usa che riconosce Gerusalemme capitale di Israele

Di Emanuel Baroz | 1 novembre 2020
0 commenti
Quel passaporto Usa che riconosce Gerusalemme capitale di Israele

Quel passaporto Usa che riconosce Gerusalemme capitale di Israele di Ugo Volli Con una piccola cerimonia, l’ambasciatore americano a Gerusalemme David Friedman ha consegnato venerdì scorso il passaporto americano a Menachem Binyamin Zivotofsky, un ragazzo americano nato 18 anni fa a Gerusalemme. Un atto del tutto normale? No, perché sul passaporto c’era scritto che Zivotofski era nato in Israele. Ancora una cosa normale? Dopotutto il ragazzo è nato nella capitale dello stato di Israele e se si vuole essere pignoli […]Continua a leggere

Pagina:12345678...203040...864