Ma allora cos’è, di chi è la Palestina?

 
Alex Zarfati
1 gennaio 2008
5 commenti

Gerusalemme antica

2) Ma allora cos’è, di chi è la Palestina?

Come entità autonoma la Palestina (Peleshet) non è mai esistita, né sono mai esistite una lingua e una cultura palestinesi. I palestinesi, come i giordani, i siriani, i libanesi e gli iracheni (tutte entità nazionali inventate dopo la prima guerra mondiale, nel 1920) sono arabi, proprio come i giordani, i siriani e così via, e tali unicamente si considerano.

Per quasi 1900 anni l’area designata con il nome greco-romano di Palestina (per far dimenticare il nome stesso di Giudea) non è stata una nazione e non ha avuto frontiere, ma solo confini amministrativi. Gli Arabi conquistano la Palestina soltanto nel 637 e vi regnano fino al 750, per 113 anni in totale.

Poi vi si alternano Persiani, Turchi, Circassi, Bizantini, Curdi, e nel 1099 i Crociati cristiani, sconfitti nel 1187 da un condottiero curdo, il Saladino. Nel 1244 sono delle tribù alleate di Gengis Khan a occupare e a mettere a sacco la Palestina. Poco dopo arriveranno i Mongoli, cacciati nel 1516 dai Turchi che costituiranno l’Impero Ottomano, dalla Turchia ai paesi del Magreb, vale a dire lungo tutta la costa meridionale del Mediterraneo. I Turchi vi resteranno fino alla fine della prima guerra mondiale, nel 1918. La decadenza e il degrado della Palestina la fa apparire una ” landa desertica e paludosa (..) quasi disabitata” agli occhi di Edmondo De Amicis nella seconda metà dell’8OO, mentre nel 1867 Mark Twain scriveva che la Palestina era

una silenziosa e funerea estensione, una desolazione (…) Non abbiamo mai visto un essere umano sulla strada (…). Perfino gli ulivi e i cactus, quegli amici sicuri di un terreno incolto, hanno per lo più abbandonato il paese (..). La Palestina siede su sacchi di cenere, desolata e brutta…

Gli unici insediamenti permanenti in Palestina – segnatamente a Gerusalemme e a Safed, sede ininterrotta quest’ultima di università religiose – sono stati quelli ebraici, a partire dalla fine del regno ebraico nel 70.

[Se vuoi conoscere le altre interessanti risposte alla disinformazione, scritte dal giornalista Luciano Tas, puoi consultare queste altre 20 riflessioni sullo Stato d’Israele e sul conflitto israelo-palestinese]

Articoli Correlati
Mappamondo senza Israele ma con la “Palestina”: scoppia la polemica in Australia

Mappamondo senza Israele ma con la “Palestina”: scoppia la polemica in Australia

Israele cancellata dal mappamondo. In Australia esplode la protesta Il marchio che li produce si difende: “Non c’era spazio”. Ma in molti si sono risentiti di Lucio Di Marzo Sydney, […]

A proposito della presenza ebraica in Palestina…

A proposito della presenza ebraica in Palestina…

A proposito della presenza ebraica in Palestina… “Quando ci si chiede cosa si intende con lo sviluppo della Patria Nazionale Ebraica (Jewish National Home) in Palestina, si può rispondere che […]

Israele ha occupato la Palestina, cacciando i palestinesi nel ’48, nel ’49 e nel ’67. E ora non vuole farli tornare

Israele ha occupato la Palestina, cacciando i palestinesi nel ’48, nel ’49 e nel ’67. E ora non vuole farli tornare

6) Israele ha occupato militarmente la Palestina, cacciandone i palestinesi nel ’48, nel ’49 e nel ’67. E ora non vuole farli tornare sulla loro terra, né restituire i territori […]

Duemila anni fa esisteva uno Stato ebraico in Palestina, ma poi ci hanno vissuto gli arabi. Dopo tanto tempo non hanno acquisito il diritto alla patria?

Duemila anni fa esisteva uno Stato ebraico in Palestina, ma poi ci hanno vissuto gli arabi. Dopo tanto tempo non hanno acquisito il diritto alla patria?

Quasi duemila anni fa esisteva uno Stato ebraico in Palestina, ma poi ci hanno vissuto gli arabi, cioè i palestinesi. Dopo tanto tempo non hanno acquisito il diritto alla loro […]

Perché gli ebrei dopo la seconda guerra mondiale hanno scelto di andare proprio in Palestina, dove già c’erano gli arabi?

Perché gli ebrei dopo la seconda guerra mondiale hanno scelto di andare proprio in Palestina, dove già c’erano gli arabi?

3) Perché gli ebrei dopo la seconda guerra mondiale hanno scelto di andare proprio in Palestina, dove già c’erano gli arabi? Non si può dire che abbiano scelto. Prima che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Antonio Cerullo

    Oh, sembra il giornalino dei Testimoni di Geova. Non vi vergognate a pubblicare ‘ste cose???

    4 Giu 2010, 13:28 Rispondi|Quota
    • #2Emanuel Baroz

      Noto con piacere che il Sig. Cerullo ha esposto il suo pensiero con la consueta varietà di argomentazioni….

      4 Giu 2010, 17:34 Rispondi|Quota
  • #3tropikla

    Sig. Cerullo, i Testimoni di Geova, come i cristiani in generale, pompano sulla religione ebraica facendo finta di averne inventato le scritture. Non si vergogna lei, a scrivere questi commenti insulsi che mettono in valore la sua ignoranza?
    Ma allora di chi è la Palestina? Come definire a chi appartiene qualcosa che non esiste? Israele appartiene agli israeliani, è Gerusalemme ne è la capitale. Città ebrea dal 1500 a.C, se ne ritrovano menzioni sulle corrispondenze faraoniche. Gli ebrei hanno regnato su Israele per 15 secoli e abitato massicciamente Gerusalemme da allora fino ad oggi. Se consultate gli archivi dell’impero ottomano, in un recensimento della fine del secolo scorso, ben 120.000 ebrei abitavano allora la città, cioé un a stragrande maggioranza della popolazione. Parlare a vanvera è la lingua più parlata al mondo. Studiare e ricercare la verità, è dato ai pochi che ne hanno forza, voglia e coraggio.

    11 Apr 2011, 20:17 Rispondi|Quota
  • #4Piera

    Intanto la pastina non esisteva perché si chiamava Giudea . Detto questo se non esisteva la Palestina non esistevano i palestinesi , perciò non capisco questa prepotenza nel volere a tutti i costi una terra che per secoli e appartenuta agli ebrei 🤔

    14 Mag 2018, 21:55 Rispondi|Quota
  • #5Piera

    La Palestina non è mai esistita perché esisteva la Giudea. Quindi se non esisteva la Palestina non esistevano i palestinesi. Detto questo non capisco allora perché pretendere una terra che per secoli e appartenuta agli ebrei 🤔

    14 Mag 2018, 22:00 Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Israele: 21 domande, 21 risposte | Focus On Israel
  2. Mark Twain e la Palestina | Focus On Israel