25 Aprile a Milano: una Festa della Liberazione con bandiere di Hezbollah

 
Emanuel Baroz
27 aprile 2016
1 commento

Una Liberazione senza bandiere Usa ma con Hezbollah

di Alberto Giannoni

bandiera-milano-corteo-25-aprile-milano-focus-on-israelBandiere tante. Di tutti i colori dell’arcobaleno. Come giusto e legittimo: bandiere dei partiti, dei sindacati, di tutte le sigle scese in piazza a festeggiare la Liberazione. La Stelle di David invece è stata oggetto di contestazioni e insulti vergognosi. Compariva nello stemma delle Brigata ebraica, che partecipò alla guerra inquadrata nell’esercito britannico. Eppure la sinistra antagonista e i gruppi estremisti anti-israeliani e antisemiti non vogliono vederla, quella stella, né sulle insegne dei partigiani ebrei né sulla bandiera dello stato israeliano. È dovuto intervenire il servizio d’ordine del Pd, insieme ai City Angels, per consentire alla Brigata ebraica di sfilare con (relativa) tranquillità fino al Duomo. Altre bandiere sostanzialmente vietate sono quelle americane o inglesi. Pochissime anche lunedì, da potersi contare sulle dita di una mano. Eppure la Liberazione fu anche e soprattutto opera degli Alleati.

Il Giornale ha raccontato negli anni passati i fischi che ha dovuto subire chi ha provato a sfilare a Milano, il 25 aprile, con stelle e strisce. Ed è grazie ad alcuni partiti come Forza Italia e i Radicali italiani, se ancora si rende omaggio, nei cimiteri di guerra degli alleati, ai soldati statunitensi e anglosassoni che hanno pagato con la vita la libertà degli italiani.

«Faccio un appello ai consoli statunitensi e britannici e di tutti gli altri Paesi Alleati – dice oggi Davide Romano, assessore della Comunità e portavoce della Brigata ebraica – venite con noi a marciare il prossimo 25 aprile. Liberiamo la festa della Liberazione dagli intolleranti. Facciamola diventare una festa di tutti. Solo così, con le vostre bandiere e le nostre, restituiremo giustizia al corteo e alla storia. Gli intrusi sono quelli che fischiano le bandiere dei liberatori e dei Paesi democratici. Evidentemente preferiscono, come hanno sempre fatto, le dittature».

E in effetti bandiere che non hanno destato particolari reazioni sono quelle gialle che lunedì sventolavano in San Babila, vicino agli urlatori. Bandiere di Hezbollah, organizzazione politica e paramilitare libanese, considerata terroristica in alcuni paesi del mondo. E quelle bandiere gialle riproducono graficamente un fucile d’assalto stilizzato. Sono un simbolo della Liberazione?

(Fonte: il Giornale, 27 Aprile 2016)

Nella foto in alto: la bndiera di Hezbollah sventolata durante la manifestazione del 25 Aprile 2016 a Milano e nel riqudro in alto il saluto dei terroristi di ezbollah. Per caso vi ricorda qualcosa?…

Articoli Correlati
Corteo del 25 Aprile a Milano: insulti contro la Brigata Ebraica

Corteo del 25 Aprile a Milano: insulti contro la Brigata Ebraica

Milano, al corteo del 25 aprile insulti e striscioni contro la Brigata ebraica: “Assassini” La replica di Mattarella: “Brigata di eroi”. Centri sociali e gruppi pro-Palestina tenuti a distanza da […]

Roma, corteo del 25 Aprile: ebrei ancora esclusi

Roma, corteo del 25 Aprile: ebrei ancora esclusi

25 aprile: si ripete la vergogna dell’esclusione di ebrei Roma, 22 Aprile 2016 – «Anche quest’anno si ripropone la vergogna per cui gli ex Deportati nei campi nazisti e le […]

25 Aprile, Festa della Liberazione: occasione per i propal per vomitare odio contro Israele e impadronirsi della scena

25 Aprile, Festa della Liberazione: occasione per i propal per vomitare odio contro Israele e impadronirsi della scena

Il solito 25 aprile di chi festeggia la Liberazione inneggiando al boicottaggio di Israele Torna l’appello degli attivisti pro Palestina all’esclusione dei rappresentanti della Brigata ebraica dalle manifestazioni. “Ho il […]

Il 25 Aprile simbolo di una Liberazione usurpata ormai dagli odiatori di Israele

Il 25 Aprile simbolo di una Liberazione usurpata ormai dagli odiatori di Israele

Il 25 Aprile simbolo di una Liberazione usurpata ormai dagli odiatori di Israele   Dopo aver piano piano epurato dalla memoria della resistenza tutte le altre formazioni, quella sinistra che […]

25 Aprile: insulti e spintoni contro la Brigata Ebraica a Roma e Milano

25 Aprile: insulti e spintoni contro la Brigata Ebraica a Roma e Milano

Purtroppo come ormai capita ogni anno la ricorrenza del 25 Aprile viene utilizzato dai soliti pacifinti odiatori di professione di Israele per vomitare il proprio odio nei confronti degli ebrei. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento