Ultimi Articoli

Unione Europea come Auschwitz: la vergognosa vignetta di Mario Improta

Di Emanuel Baroz | 16 dicembre 2019
2 commenti
Unione Europea come Auschwitz: la vergognosa vignetta di Mario Improta

L’Ue e Auschwitz. La vignetta di Marione diventa un caso di Maria Berlinguer L’Unione europea come il lager di Auschwitz e la Gran Bretagna come un piccolo deportato con i capelli biondi arruffati di Boris Johnson e la famigerata divisa a righe, che fugge a gambe levate. È l’incredibile vignetta sulla Brexit uscita dalla penna di Mario Improta, in arte Marione, il disegnatore romano già sulla cresta dell’onda per aver realizzato il fumetto civico con Virginia Raggi in versione super […]Continua a leggere

“Cacciatore di ebrei” su Facebook, indagato per istigazione all’odio razziale

Di Emanuel Baroz | 15 dicembre 2019
0 commenti
“Cacciatore di ebrei” su Facebook, indagato per istigazione all’odio razziale

“Sono un cacciatore di ebrei”, fornaio in manette dopo il post razzista su Facebook L’immagine ritraeva il commerciante con una pistola in mano. In casa aveva una piantagione di droga. E’ stato denunciato per istigazione all’odio razziale. di Roberto Salotti Una foto che lo ritrae, postata sul suo profilo Facebook e resa pubblica, forse per amplificarne l’effetto. In quella immagine Paolo Da Prato, panettiere 53enne di Lucca, con un’attività in un comune della Valle del Serchio, tiene in mano una […]Continua a leggere

La vergognosa sentenza della Corte europea sui prodotti israeliani

Di Emanuel Baroz | 27 novembre 2019
0 commenti
La vergognosa sentenza della Corte europea sui prodotti israeliani

La vergognosa sentenza della Corte europea Come mai non esiste nessun obbligo europeo di etichettatura discriminatoria per altre aree di conflitto territoriale come il Tibet, Cipro Nord o il Sahara occidentale? La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che i prodotti fabbricati in Giudea e Samaria non possono essere etichettati “made in Israele”, imponendo che le etichette vengano modificate in tutti i 28 stati membri. Prima della sentenza l’Unione Europea si limitava a consigliare tale etichettatura, che ora diventa […]Continua a leggere

«Promuove il boicottaggio di Israele»: finalmente espulso il direttore di Human Right Watch dallo Stato ebraico

Di Emanuel Baroz | 26 novembre 2019
1 commento
«Promuove il boicottaggio di Israele»: finalmente espulso il direttore di Human Right Watch dallo Stato ebraico

«Promuove il boicottaggio di Israele»: espulso il direttore di Human Right Watch Gerusalemme, 25 Novembre 2019 – Israele, «come ogni paese sensato» ha il diritto di decidere «chi può entrare e lavorare nei suoi confini». Lo ha detto il ministero degli esteri israeliano sull’espulsione – decisa dalla Corte Suprema israeliana dopo una lunga battaglia legale – di Omar Shakir direttore di Human Right Watch (Hrw) per Israele e Territori Palestinesi. Shakir, partito oggi da Israele, è stato – ha ribadito […]Continua a leggere

Israele nel mirino dell’ONU (con la complicità dell’Italia)

Di Emanuel Baroz | 20 novembre 2019
2 commenti
Israele nel mirino dell’ONU (con la complicità dell’Italia)

Israele nel mirino del disumanitarismo Il Jihad lo bombarda, l’Iran vuole eliminarlo, l’Onu (con l’Italia) vota otto risoluzioni contro. Israele nel mirino di Giulio Meotti La settimana scorsa il Jihad islamico palestinese ha usato contro Israele un nuovo missile con una testata da 300 chili. Citando fonti di intelligence, Channel 12 ha rivelato che il missile, che ha lasciato un cratere di sedici metri nel sud dello stato ebraico, è stato sviluppato “con l’aiuto di ingegneri iraniani”. Il rapporto afferma […]Continua a leggere

Pagina:12345678...203040...863