Ultimi Articoli

“Ebrei, fate la doccia prima di entrare in piscina”: cartello esposto da un hotel in Svizzera scatena le polemiche

Di Emanuel Baroz | 16 agosto 2017
0 commenti
“Ebrei, fate la doccia prima di entrare in piscina”: cartello esposto da un hotel in Svizzera scatena le polemiche

Hotel svizzero obbliga clienti ebrei a fare la doccia prima della piscina Israele chiede le scuse ufficiali al governo elvetico. Ma l’avviso, affisso «per i clienti ebrei» sembrerebbe più una richiesta stupida e maleducata che un attacco antisemita. di Luca Zanini Un albergo svizzero ha provocato un incidente diplomatico tra la Confederazione Elvetica e Israele, per una serie di cartelli che chiedevano «alla clientela ebraica» di «voler cortesemente fare la doccia prima di entrare in piscina». I manifesti sono stati […]Continua a leggere

Saeb Erekat sostiene il boicottaggio di Israele ma sceglie lo stato ebraico per curarsi

Di Emanuel Baroz | 15 agosto 2017
1 commento
Saeb Erekat sostiene il boicottaggio di Israele ma sceglie lo stato ebraico per curarsi

L’ipocrisia di Saeb Erekat lascia senza parole L’esponente dell’Olp che da anni calunnia lo stato ebraico e ne sostiene il boicottaggio non esita a ricorrere alle cure del servizio sanitario israeliano di Nitsana Darshan-Leitner La recente notizia che l’alto esponente dell’Olp Saeb Erekat ha chiesto di essere inserito nella lista d’attesa israeliana per un trapianto di polmone ha certamente suscitato qualche sconcerto. Suona quasi comico che un nemico giurato di Israele cerchi aiuto proprio dal paese che ha ingiuriato e […]Continua a leggere

La truffa del “nuovo Olocausto”

Di Emanuel Baroz | 14 agosto 2017
0 commenti
La truffa del “nuovo Olocausto”

La truffa del “nuovo Olocausto” Giudici che paragonano un centro per migranti a un lager nazista. Intellettuali alla Erri de Luca che parlano di “sterminio di massa” di migranti. Alla radice del grande inganno culturale e lessicale di chi non vuole governare l’immigrazione di Giulio Meotti L’ideologia, messa in circolazione dai giornali, finisce spesso per entrare nelle sentenze dei magistrati. Ieri, la prima sezione civile del tribunale di Bari ha condannato la presidenza del Consiglio e il ministero dell’Interno a […]Continua a leggere

Il raggiro dei metal detector operato dai palestinesi sul Monte del Tempio di Gerusalemme

Di Emanuel Baroz | 13 agosto 2017
2 commenti
Il raggiro dei metal detector operato dai palestinesi sul Monte del Tempio di Gerusalemme

Palestinesi: il raggiro dei metal detector di Khadija Khan (traduzione di Angelita La Spada) Dopo aver ricevuto massicce pressioni dal mondo musulmano e dalla comunità internazionale, Israele ha rimosso tutti i metal detector e le telecamere di sorveglianza dal Monte del Tempio di Gerusalemme, dove si trova la Moschea di al-Aqsa. Forse per nascondere il motivo che ha portato all’installazione dei metal detector – un attentato terroristico perpetrato il 14 luglio, in cui tre cittadini arabi israeliani hanno ucciso due […]Continua a leggere

Libertà di espressione secondo Abu Mazen

Di Emanuel Baroz | 12 agosto 2017
2 commenti
Libertà di espressione secondo Abu Mazen

La stretta di Abu Mazen sui social network: carcere per chi minaccia “l’unità nazionale” Il presidente palestinese Abu Mazen ha lanciato un’offensiva senza precedenti contro i social network e ogni forma di dissenso espresso sul Web. Il decreto presidenziale prevede il carcere per chiunque minacci “l’unità nazionale” o “l’equilibrio sociale”. Parole vaghe che secondo i difensori dei diritti umani permettono di reprimere chiunque critichi l’operato dell’Autorità nazionale palestinese e costituiscono “la più significativa” restrizione della libertà di parola sotto il […]Continua a leggere

Pagina:12345678...203040...836