Ultimi Articoli

Buenos Aires (Argentina), attacco antisemita contro sinagoga: alcune persone accoltellate

Di Emanuel Baroz | 7 aprile 2019
0 commenti
Buenos Aires (Argentina), attacco antisemita contro sinagoga: alcune persone accoltellate

Attacco a una sinagoga di Buenos Aires, feriti. “Ebrei, dovete morire tutti” Un atto palesemente antisemita a Buenos Aires davanti alla sinagoga Mikdash Yosef, ubicata nella strada Bulnes, tra Avenida del Libertador e Cerviño nel quartiere di Palermo. L’attacco, di cui si è appreso solo nelle ore tra sabato e domenica, si è verificato la sera di venerdì 5 aprile, poi ‘battuto’ da Visàvis, un sito di riferimento della comunità ebraica argentina. Mentre la gente usciva dalla sinagoga al termine […]Continua a leggere

Turchia: molotov contro sinagoga per “protesta contro Israele”

Di Emanuel Baroz | 6 aprile 2019
0 commenti
Turchia: molotov contro sinagoga per “protesta contro Israele”

Turchia: lanciata molotov contro una sinagoga per “protesta contro Israele” di Nathan Greppi Giovedì 28 marzo un uomo ha lanciato una molotov contro una sinagoga a Izmir, in Turchia. Secondo Arutz Sheva, essa è caduta sul marciapiede, senza danneggiare la Sinagoga Beth Israel. A riportare per prima la notizia è stata, martedì 2 aprile, la rivista ebraica turca Salom. Una volta arrestato l’attentatore, di cui non è stato rivelato il nome, avrebbe detto alle autorità di aver agito per protestare […]Continua a leggere

La storia delle Alture del Golan

Di Emanuel Baroz | 30 marzo 2019
0 commenti
La storia delle Alture del Golan

La storia delle Alture del Golan di Arnold Flick La storia delle alture del Golan è un po’ diversa da come la raccontano l’Onu e molti mass-media. Durante l’era ottomana al posto della Siria c’era un distretto siriano. All’indomani della prima guerra mondiale, le alture del Golan vennero assegnate dalla Francia al nuovo paese chiamato Siria. Israele prese il Golan nel 1967, nel corso della guerra che dovette combattere per difendere la sua stessa esistenza dall’escalation di minacce e aggressioni […]Continua a leggere

La Meloni, Soros e gli “usurai”: quando l’antisemitismo non ha bisogno della parola “ebreo”

Di Emanuel Baroz | 27 marzo 2019
0 commenti
La Meloni, Soros e gli “usurai”: quando l’antisemitismo non ha bisogno della parola “ebreo”

“Usuraio”, “circonciso”: il vocabolario antisemita della politica italiana Giorgia Meloni su Twitter ha definito George Soros “un usuraio”. È solo l’ultima delle definizioni spiacevoli e ambigue a cui la destra ha fatto ricorso negli anni “Soros scende in campo per le elezioni europee finanziando con 200mila euro il partito di Emma Bonino. Ha scelto la sinistra come alleata e noi sovranisti come nemici. Un grande orgoglio per Fratelli d’Italia: tenetevi i soldi degli usurai, la nostra forza è il popolo […]Continua a leggere

Milano: saluti romani, teste rasate e magliette nere al concerto fascista

Di Emanuel Baroz | 26 marzo 2019
0 commenti
Milano: saluti romani, teste rasate e magliette nere al concerto fascista

Saluti romani, teste rasate e magliette nere: il “sabato fascista” nel capannone di Milano di Francesco Rigatelli Milano – «Cento anni dopo siamo ancora tutti qui, sotto al cielo di Milano», festeggia Gianluca Iannone, 44 anni, leader del gruppo rock Zetazeroalfa, dal palco del capannone di via Toffetti, a sudest del centro. Dovrebbero essere i vent’anni del suo complesso, ma sono anche i cento dalla nascita dei Fasci mussoliniani, così gioca sull’equivoco il cantante e fondatore del centro sociale romano, […]Continua a leggere

Pagina:12345678...203040...861