Ultimi Articoli

Roma: bloccata vendita di t-shirt antisemite prodotte a Prato nell’enclave cinese

Di Emanuel Baroz | 28 febbraio 2015
2 commenti
Roma: bloccata vendita di t-shirt antisemite prodotte a Prato nell’enclave cinese

Boccea, in vendita t-shirt antisemite prodotte nell’enclave cinese di Prato «Kill» e la Stella di David. I vigili chiedono aiuto alla Comunità ebraica. Dal negozio a uno spaccio al Tiburtino e poi in Toscana Lo store è in via di Boccea, ma quando i vigili urbani si sono presentati per conoscere la provenienza della merce esposta, i gestori del negozio hanno confessato subito: «Arriva tutto da un magazzino sulla Tiburtina», da uno degli enormi capannoni di Commercity (in realtà Commercity […]Continua a leggere

Germania: “Per gli ebrei è meglio non mostrare la kippah tra i musulmani”

Di Emanuel Baroz | 27 febbraio 2015
3 commenti
Germania: “Per gli ebrei è meglio non mostrare la kippah tra i musulmani”

“Evitate la kippah tra i musulmani” Il presidente del Consiglio degli ebrei in Germania: “Mai nascondersi per paura, ma non è ragionevole farsi identificare da malintenzionati”. Berlino – Meglio evitare la kippah, in certi contesti. Non è un allarmista, ripete spesso che non bisogna avere paura e anche a Benyamin Netanyahu ha recentemente replicato che scegliere Israele per motivi di sicurezza non sarebbe la cosa giusta da fare. Eppure oggi il presidente del Consiglio centrale degli ebrei in Germania, Josef Schuster, ha messo in guardia la sua comunità anche sui rischi del copricapo che li identifica. Rinunciarci non è sbagliato, soprattutto in quartieri ad alto tasso di presenza musulmana. “Gli ebrei non devono nascondersi per paura, e la maggior parte delle istituzioni ebraiche sono ben protette. La questione è però se sia effettivamente ragionevole lasciarsi identificare come ebrei, in quartieri problematici, con un’alta presenza di musulmani. O se sia meglio portare un altro copricapo“, ha detto Schuster parlando all’emittente radiofonica Rbb. Parole che non è riuscito a pronunciare, senza osservare di esserne a sua volta sorpreso: “Si tratta di uno sviluppo che non avrei immaginato cinque anni fa, ed è già un po’ spaventoso“. La kippah del resto, gli ha fatto notare qualche rabbino in giornata, non è un indumento sacro, e dunque può essere sostituito, senza dover affrontare dilemmi.Continua a leggere

Ennesima bufala della propaganda palestinese: l’inondazione di Gaza “per colpa di Israele”

Di Emanuel Baroz | 25 febbraio 2015
3 commenti
Ennesima bufala della propaganda palestinese: l’inondazione di Gaza “per colpa di Israele”

La bufala dell’inondazione di Gaza «per colpa di Israele» Agence France Presse (AFP), fra le più grandi agenzie di stampa al mondo assieme a Reuters e Associated Press, ha pubblicato un video falso che mostrerebbe l’inondazione della Striscia di Gaza in seguito al diluvio della scorsa settimana, titolando «interi villaggi a Gaza allagati dopo che Israele ha aperto le porte delle dighe». Peccato che Israele non abbia alcuna diga a sud. L’accusa infondata ha fatto il giro del web e dei media. Più tardi AFP ha ritirato la notizia. Il video riportava le accuse di Ead Zino, residente a Al-Maghraqa, vicino Gaza: «ogni quattro anni scoppia una guerra, ma qui a Maghraqa ogni anno c’è un’inondazione. L’acqua proviene da Israele. Israele ci vuole distruggere» (in effetti, Ead Zino nell’intervista in arabo si è riferito a «gli ebrei», ma AFP ha tradotto in «Israele»).Continua a leggere

USA: ANP e OLP condannate per terrorismo

Di Emanuel Baroz | 24 febbraio 2015
7 commenti
USA: ANP e OLP condannate per terrorismo

Attentati in Israele Giuria Usa condanna Olp di Arafat e l’Anp di Francesco Semprini New York, 24 Febbraio 2015 – L’OLP (Organizzazione per la liberazione della Palestina) e l’ANP (Autorità Nazionale Palestinese) sono responsabili di sei attacchi terroristici compiuti in Israele oltre dieci anni fa, in cui sono morti cittadini americani. E’ questo il verdetto della giuria chiamata a pronunciarsi su una causa civile avviata presso un tribunale di Manhattan. L’Olp e l’Anp non solo potranno essere portate alla sbarra, […]Continua a leggere

Pregiudizio antisemita in salsa varesina: “Che il consigliere economico di Renzi sia un ebreo la dice tutta chi è a comandare in questo paese”

Di Emanuel Baroz | 23 febbraio 2015
2 commenti
Pregiudizio antisemita in salsa varesina: “Che il consigliere economico di Renzi sia un ebreo la dice tutta chi è a comandare in questo paese”

Pregiudizio antisemita in salsa varesina: “Che il consigliere economico di Renzi sia un ebreo la dice tutta chi è a comandare in questo paese” Varese, 23 Febbraio 2015 – “Che il consigliere economico di Renzi sia un ebreo (Yoram Gutgeld) la dice tutta chi è a comandare in questo paese…“: con questo post intriso di pregiudizio antisemita Ciro Calemme,  esponente di Forza Italia a Varese, nonchè amministratore unico di Aspem Reti, una delle diverse società municipalizzate del comune lombardo, ha […]Continua a leggere

Pagina:12345678...203040...700